Blog, Riflessioni, Viaggi

Fiandre, una piacevole scoperta

Sto correndo nelle Fiandre su un treno che mi sta riportando in aeroporto per tornare a casa.

Sono stati 4 giorni piacevoli e, finalmente, ho rivisto Mariano dopo 10 giorni di lontananza, dato che si trova in Belgio per lavoro; perciò abbiamo approfittato dell’occasione per esplorare queste terre a noi sconosciute.

L’arrivo non è stato dei migliori, tra volo ballerino e treni in ritardo, ma appena sono arrivata a Lier è tornato il sorriso. Sono andata in hotel per lasciare lo zaino e rinfrescarmi e sono subito uscita per andare a vedere la cittadina. Sono rimasta affascinata dalle costruzioni caratteristiche e dalla quantità di barettini ovunque. In attesa che Mariano uscisse dal lavoro, sono rimasta per un po’ seduta in un parco, nei pressi di un laghetto con le paperelle. La sera siamo usciti a cena coi suoi colleghi per poi andare in piazza a vedere gli ultimi minuti della partita del Belgio.

Venerdì sono andata ad Anversa e in mezza giornata mi sono girata tutta la città, quando poi Mariano è rientrato abbiamo preso il treno verso Bruges.

Abbiamo pernottato in un graziosissimo B&B e poi abbiamo passeggiato per le vie del centro, facendo una visita alternativa attraverso i canali. Non avendo trovato altro posto per sabato notte ci siamo spostati a Gand. La città di notte era avvolta da una magia indescrivibile.

Stamattina invece ce la siamo presa con molta calma. Abbiamo girato in lungo e in largo fino all’ora di dover riprendere il treno, io verso l’aeroporto e lui ancora verso Lier, dove dovrà fermarsi ancora qualche giorno.

Devo ammettere che le Fiandre sono state davvero una piacevole scoperta e, tra l’altro, sono il posto più a nord nel quale io si stata, ragion per cui mi sono tanto stupita della lunghezza delle giornate.

Un pensiero riguardo “Fiandre, una piacevole scoperta”

  1. Le Fiandre sono belle soprattutto per le città. Gent è una città magica, giusta definizione specie di sera. Bruges se non fosse oramai solo turistica sarebbe ancora più bella. Anversa ha forti contrasti tra modernità e tradizione. Se farete un prossimo viaggio in Belgio, suggerisco di visitare anche la Vallonia. Più rurale ma alquanto affascinante

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...