Gravidanza, Maternità

Una seconda riga tanto attesa e le sue conseguenze

Dopo mesi di tentativi, quando finalmente mi sono decisa a chiedere il part time al lavoro, ecco comparire quella tanto attesa seconda riga sul test di gravidanza.

Era da una decina di giorni che mi sentivo un po’ strana ma ormai non davo più peso a quelle sensazioni, che si sono sempre rivelate dei “fantasintomi”. Nonostante tutto ho voluto comunque farmi il test, giusto per avere la certezza di un’altra delusione e la tranquillità di poter andare a comprare una nuova bustina di tabacco. E infatti così è stato. Sono passati i minuti e c’era ancora quella linea solitaria a fissarmi, così sono passata dal tabaccaio e andata al lavoro. Quando sono tornata a casa, presa da un momento di pazzia, sono andata a ripescare il test dal cestino e, incredula, ho visto che era comparsa una timida seconda riga. Come era possibile che fosse comparsa una seconda linea se al mattino, dopo 20 minuti, non ce n’era traccia?! Mentre la mia testa era invasa dai pensieri, decisi di uscire in giardino a prendere una boccata d’aria e fumare quella che sarebbe potuta essere una delle mie ultime sigarette, in attesa che aprisse la farmacia per andare a comprare un test con l’indicazione precisa della situazione, a scanso di equivoci.

La mattina seguente, 12 dicembre, ebbi la mia conferma. Non so nemmeno io come abbia potuto aspettare e non dire nulla a mio marito. Alle 5 avevo già gli occhi sbarrati dall’impazienza e sono sgattaiolata fuori dal letto per chiudermi in bagno a fare il test. INCINTA 1-2 settimane. Per un attimo smisi di respirare e il mio cuore iniziò a battere all’impazzata. Gioia e paura. Prima che Mariano si alzasse, sono andata di corsa a recuperare una bustina regalo dal mobiletto.

Ho sentito un rumore così sono andata di là a vedere e mi sa che è passata Santa Lucia perché ho trovato questo regalino per te!

Tradizionalmente Santa Lucia passa a lasciare i doni la notte tra il 12 e il 13 dicembre ma Mariano sarebbe stato via un paio di giorni per lavoro e di certo non potevo aspettare fino al suo rientro per dirglielo! Mentre apriva il sacchetto ha borbottato qualcosa sul fatto che eravamo rimasti d’accordo che non ci saremmo fatti regali e, quando ha capito di cosa si trattasse, ha sgranato gli occhi e ci siamo sciolti in un abbraccio ricco di emozioni.

Inizialmente non ho avuto nessun tipo di problema, tanto che abbiamo comunque deciso di andare in Puglia a trascorrere il Natale insieme alla mia famiglia, passare un paio di giorni in Calabria da amici e fermarci a visitare Pompei sulla strada del ritorno a casa. Ma col nuovo anno sono arrivati anche i miei incubi peggiori, nausea e vomito, che mi hanno accompagnata per circa 3 mesi e fatto trascorrere le giornate tra il divano e il water; dopodiché l’unico mio problema è stato il caldo, anzi, non sottovaluterei anche l’ingombro non indifferente del pancione.

Dal sesto al nono mese ho frequentato per 2 volte a settimana un corso in piscina specifico per gestanti e devo dire che era molto ben studiato: alternavamo esercizi ad alta intensità con respirazione profonda ad esercizi di defaticamento e rilassamento. Tornavo a casa che ero distrutta ma soddisfatta. Ho anche partecipato a un corso pre-parto organizzato dalla asl della mia zona, nel quale abbiamo toccato gli argomenti in maniera coinvolgente e sulla base delle nostre esigenze. Mi sento di poter consigliare queste esperienze a tutte perché aiutano a sentirsi meno sole, a condividere le proprie paure, a conoscere altre donne nella stessa situazione, ad acquisire consapevolezza di sé, del proprio corpo e di quello che sta succedendo.

Ad inizio agosto, a metà del nono mese, mi hanno organizzato un baby shower a sorpresa ed abbiamo realizzato un calendario del mese con le scommesse. La data presunta era il 21 agosto, le scommesse arrivavano fino al 25, lei è nata il 26.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...