Blog, Riflessioni

Festività anomale

I giorni di festa sono, per antonomasia, momenti che si passano insieme ad amici e parenti. Quest’anno no, per motivi di sicurezza siamo costretti nelle nostre case. Perlomeno, grazie al bel tempo e al piccolo giardino che abbiamo, siamo riusciti a stare all’aria aperta.

Ieri mio marito ha preparato la carne alla griglia e ci siamo divertiti a fare qualche foto alla nostra piccola circondata dalle sue prime uova di Pasqua. Poi abbiamo giocato con lei e chiacchierato coi vicini che si stavano godendo il sole dai loro terrazzi. A intermittenza siamo stati accompagnati dalle videochiamate di parenti e amici.
Oggi invece ho fatto una teglia di pasta al forno che ci sfamerà anche nei giorni a venire e adesso mi sto coccolando la mia bimba che si è addormentata in braccio mentre mio marito sta schitarrando in taverna.

Noi stiamo bene, i nostri cari pure. Abbiamo la possibilità di fare la spesa e di toglierci anche qualche sfizio. Prima o poi questo momento terribile passerà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...